Impressionante, come fosse impressionismo: Canaletto


Meglio noto come Canaletto, Giovanni Antonio Canal (18 ottobre 1697 - 19 aprile 1768), era un pittore italiano vedutista di città e in particolare vedute di Venezia, Firenze, Roma, Napoli e Londra. Dipinse anche vedute immaginarie (indicate come capricci), sebbene la demarcazione nelle sue opere tra il reale e l'immaginario non fosse mai del tutto chiara. Inoltre fu un importante incisore utilizzando molto, anche la tecnica dell'incisione. Nel periodo dal 1746 al 1756 lavorò in Inghilterra dove dipinse molte delle attrazioni di Londra. Ebbe un grande successo in Inghilterra, grazie al conosciuto esperto e mercante britannico Joseph Smith, la cui vasta collezione di opere di Canaletto fu venduta a re Giorgio III nel 1762.
Figlio del pittore Bernardo Canal e di Artemisia Barbieri, nacque a Venezia da cui il suo nomignolo Canaletto ("piccolo canale"). Canaletto ha svolto il suo apprendistato con suo padre e suo fratello. Ha iniziato nell'occupazione di suo padre, quella di un pittore di scene teatrali. Canaletto trasse ispirazione dal vedutista romano Giovanni Paolo Pannini e iniziò così a dipingere la vita quotidiana della città e della sua gente.

Iniziò a dipingere nel suo stile topografico dopo esser tornato da Roma, nel 1719. La sua prima opera nota firmata e datata è Capriccio Architettonico (Milano, 1723 in una collezione privata). Studiando con il più esperto Luca Carlevaris, un già noto pittore di paesaggi urbani, divenne rapidamente simile al suo maestro.
Qualche anno dopo, nel 1725, il pittore Alessandro Marchesini (che era anche l'acquirente del collezionista d'arte lucchese Stefano Conti), chiese di voler acquistare altre due "vedute di Venezia". ​​Fu allora che il collezionista lo esortò a considerare l'acquisto dell'opera di Canaletto: "Antonio Canale ... è come Carlevaris, ma puoi guardarlo come un sole che splende."
Una gran parte delle prime opere d'arte di Canaletto fu ispirata e dipinta "dalla natura", in modo nuovo e diverso dalla consueta pratica di completare i dipinti in studio. Anche alcune delle sue opere successive tornarono a questa usanza, come suggerito dalla tendenza a dipingere figure molto distanti come macchie di colore, un effetto probabilmente prodotto usando una particolare tecnica con la camera oscura.
Tuttavia, i suoi dipinti sono sempre noti per la loro assoluta precisione, tanto che riuscì a realizzare l'immersione stagionale di Venezia con l'acqua alta.

Secondo molte autorità, le prime opere di Canaletto rimangono le sue più ambite, per gli esperti restano le sue migliori. Uno dei suoi primi successi è The Stonemason's Yard (London, del 1725 e conservato alla National Gallery) che raffigura una modesta area di lavoro della città. È considerato uno dei suoi migliori lavori ed è stato presentato da Sir George Beaumont nel 1823 e ancora nel 1828.
Canaletto dipinse anche grandi scene dei canali di Venezia e del Palazzo Ducale. I suoi paesaggi su larga scala rappresentarono anche una sfilata delle tradizioni storiche della città, con un uso innovativo di effetti atmosferici e dei forti colori locali. Per quello che avrete intuito leggendo e per queste aggiunte qualità, possiamo dire che le sue opere abbiano anticipato l'Impressionismo.
Una delle sue opere, precisamente la sua stampa grafica S.A. Giustina a Prà della Vale fu recuperata dal bottino nazista scoperto nel 2012.
Molte delle sue "immagini" furono acquistate dagli inglesi che partirono per il loro Grand Tour, spesso attraverso l'agenzia del commerciante Joseph Smith (che in seguito fu nominato console britannico a Venezia nel 1744). Fu proprio Smith a fungere da agente per Canaletto, chiedendo dapprima i dipinti di Venezia al pittore nei primi anni del 1720 e aiutandolo poi nel continuare a vendere i suoi dipinti ad altri inglesi.



  • Prospettiva con un portico - Canaletto
    Prospettiva con un portico •  1765
  • The Women s Regaton the Grand Canal - Canaletto
    The Women s Regaton the Grand Canal •  1766
  • San Marco: la traversata e il transetto nord, con i musicisti che cantano - Canaletto
    San Marco: la traversata e il transetto nord, con i musicisti che cantano •  1766
  • Vista prospettica con Portico - Canaletto
    Vista prospettica con Portico •  1765
  • Scala dei Giganti - Canaletto
    Scala dei Giganti •  1765
  • Santa Maria Zobenigo - Canaletto
    Santa Maria Zobenigo •  1765
  • La veglia di Santa Marta - Canaletto
    La veglia di Santa Marta •  1760
  • Il Campo di Rialto - Canaletto
    Il Campo di Rialto •  1760
  • Piazza San Marco: guardando verso est dall'angolo sud-ovest - Canaletto
    Piazza San Marco: guardando verso est dal South West Corner •  1760
  • Piazza San Marco, guardando a est - Canaletto
    Piazza San Marco, guardando a est•  1760
  • Capriccio con rovine e Porta Portello a Padova - Canaletto
    Capriccio con rovine e Porta Portello a Padova •  1760
  • Piazza San Marco: Looking South West - Canaletto
    Piazza San Marco: Looking South West •  1757
  • Piazza San Marco, guardando ad est dall'angolo sud-ovest (Piazza San Marco e colonnato) - Canaletto
    Piazza San Marco, guardando ad est dall'angolo sud-ovest (Piazza San Marco e colonnato) •  1756
  • Canal Grande: guardando verso sud-est da Campo Santa Sophia al Ponte di Rialto - Canaletto
    Canal Grande: guardando verso sud-est da Campo Santa Sophia al Ponte di Rialto •  1756
  • Festa notturna fuori dalla chiesa di San Pietro di Castello - Canaletto
    Festa notturna fuori dalla chiesa di San Pietro di Castello •  1755
  • San Marco: the Interior - Canaletto
    San Marco: l'interno •  1755
  • Capriccio di una chiesa rotonda con un elaborato portico gotico in una piazza, una piazza palladiana e una chiesa gotica oltre - Canaletto
    Capriccio di una chiesa rotonda con un elaborato portico gotico in una piazza, una piazza palladiana e una chiesa gotica in fondo •  1755
  • Capriccio di un arco trionfale rinascimentale visto dal portico di un palazzo - Canaletto
    Capriccio di un arco trionfale rinascimentale visto dal portico di un palazzo •  1755
  • Paesaggio fluviale con colonna - Canaletto
    Paesaggio fluviale con una colonna •  1754
  • Venezia, Bacino di San Marco il giorno dell'Ascensione - Canaletto
    Venezia, Bacino di San Marco il giorno dell'Ascensione •  1754

Commenti

Post più popolari