Festa della Befana: Salerno dona 2019

Incredibile come un immagine possa raccontare un insieme di emozioni più di tante parole, seppur belle. Questi dolcissimi bambini, sfidando il freddo gelido di questa mattina, durante le loro esibizioni per la raccolta doni che ogni anno organizziamo con l'immancabile aiuto dell'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, si sono uniti con un unico canto in un unico coro. Questa immagine riassume anche bene il senso della manifestazione, ma forse, a questo punto, dovrei raccontarvi il perché. I piccoli del coro"Medaglie d'oro" di Salerno diretti dal maestro Vincenzo Acanfora, si sono dovuti esibire con una formazione rimaneggiata, come spesso si sente dire di squadre ben preparate ma fortemente penalizzate da acciacchi improvvisi, defezioni last minute e malanni che perdurano. Proprio poco prima di loro, per diritto di ospitalità, si erano esibiti in formazione completa, i piccoli del gruppo corale "69in...Canto" del 69° circolo didattico "Stefano Barbato" di Napoli, diretti dalla maestra Elisabetta Visco. E bene, proprio come avviene per il messaggio di solidarietà che cerchiamo di diffondere, cioè il pensiero che chiunque può vivere un momento meno fortunato nella vita, ma chiunque viva questo momento può contare sul sostegno e la solidarietà di chi ha la consapevolezza di viverne uno più fortunato, allora i piccoli del gruppo corale napoletano sono arrivati in soccorso del nostro piccolo gruppetto di coristi salernitani, unendosi in un canto che ha fatto respirare in tutto il teatro quell'aria che, come una strana sensazione, sembra si possa afferrare e toccare quando sei solidale. Quel che si continua a vedere in questa immagine, è il sorriso, un sorriso che trapassa ogni immagine e ci lascia il sogno di continuare a vederlo sul volto di altri bambini, quelli che vivono quel periodo meno fortunato, quei bambini che riceveranno i doni, quelli che dovranno imparare a contare su di noi, perché noi già contiamo su di loro. E noi siamo già tanti. Tutti quelli che ci aiutano con ogni mezzo, voi che donate, ma anche a chi consegniamo i doni. Musikattiva, Galhad e ancora l'associazione quartieri di Ogliara, che si impegnano e fanno in modo che questo sorriso continui anche dopo il gesto, pur importante, del dono. Da quest'anno a questa lunga lista aggiungiamo anche la US Salernitana 1919, che ha partecipato e donato come poteva, ma soprattutto aggiungiamo i propri tifosi con il Salerno Club 2010 che col mio amico Massimo ci ha supportato, indirizzato e accompagnato, insieme ad Andrea. Uno tra i motivi di questo post, uomini che si donano, come a volte capita tra fratelli. Ho dimenticato certamente tanti e di certo avrò sbagliato qualche nome, perdonatemi, tutti. Il freddo avrà forse anche impedito una più folta partecipazione, ma non ha impedito alle persone di donare tutto quel che potevano. Arrivano ancora tante telefonate e offerte di doni, cosi mi fanno emozionare e lasciano che possa continuare ad immaginare altri sorrisi. Grazie, per ogni pensiero...

Alfonso Bisogno
Porta Maris Aps

Commenti

Post più popolari