242° anniversario per John Constable


Nato nel Suffolk l'11 giugno del 1776, John Constable (1776 - 1837) è stato un pittore del romanticismo inglese. E' conosciuto principalmente per i suoi dipinti di Dedham Vale, l'area che circonda la sua casa (ora conosciuta come "Country Constable") che ha riempito di affetto, passione e intensità. "Dovrei dipingere meglio i miei posti", scrisse al suo amico John Fisher nel 1821, "la pittura è solo un'altra parola per intendersi".

I suoi dipinti più famosi includono Wivenhoe Park del 1816, Dedham Vale del 1802 e The Hay Wain del 1821. Sebbene i suoi dipinti siano ora tra i più popolari e preziosi nell'arte britannica, Constable non ha mai avuto un successo finanziario. Non divenne membro dell'establishment finché, all'età di 52 anni, fu finalmente eletto alla Royal Academy. Tuttavia, il suo lavoro fu  molto apprezzato in Francia, ove vendette più opere che nella natia Inghilterra e dove ispirò la scuola di Barbizon.


John Constable è nato a East Bergholt, un villaggio sul fiume Stour nel Suffolk, da Golding e Ann (Watts) Constable. Suo padre era un ricco commerciante di mais, proprietario di Flatford Mill a East Bergholt e successivamente anche di Dedham Mill nell'Essex. Golding Constable possedeva una piccola nave (The Telegraph) che ormeggiava a Mistley sull'estuario di Stour e che trasportava grano fino a Londra, dove viveva anche un suo cugino noto come mercante di tè (Abram Newman). Sebbene Constable fosse il secondogenito, suo fratello maggiore era disabile intellettualmente e John avrebbe certamente dovuto succedere a suo padre nel business del mais. Infatti, dopo un breve periodo in un collegio a Lavenham, fu iscritto ad una scuola diurna che frequentava a Dedham. Constable ha lavorato nel settore del mais subito dopo aver lasciato la scuola, ma alla fine è stato il fratello minore Abram che ha assunto l'intera gestione dei mulini.

In gioventù, Constable intraprese diversi viaggi di sketch amatoriali nella circostante campagna del Suffolk e dell'Essex, destinata a diventare oggetto di una gran parte delle sue opere e dell'arte in generale. Queste scene risuonano ovunque ed anche nelle sue stesse parole: "mi hanno fatto pittore e ne sono grato"; "il suono dell'acqua che scappa dalle dighe del mulino ecc., salici, vecchie tavole marce, posti viscidi e mattoni, amo queste cose". Fu presentato a George Beaumont, un collezionista che gli mostrò il suo prezioso Hagar e l'Angelo di Claude Lorrain, che subito ispirò Constable. Più tardi, mentre visitava i parenti nel Middlesex, fu presentato all'artista professionista John Thomas Smith, che gli consigliò di continuare a dipingere, ma lo esortò anche a rimanere nell'attività redditizia di suo padre piuttosto che intraprendere l'attività come pittore professionista.

Tuttavia, nel 1799 John Constable persuase suo padre a dargli la possibilità di intraprendere una carriera nell'arte della pittura, e Golding gli concesse un piccolo assegno. Entrando a far parte della Royal Academy School come probante, ha frequentato corsi di Anatomia e dissezioni anatomiche, ha inoltre studiato e copiato vecchi maestri. Tra le opere che lo hanno particolarmente ispirato in questo periodo c'erano i dipinti di Thomas Gainsborough, Claude Lorrain, Peter Paul Rubens, Annibale Carracci e Jacob van Ruisdael. Ha anche letto molte poesie e sermoni, e in seguito ha ampiamente dimostrato di essere un artista particolarmente articolato ed attento ai dettagli.

Commenti

Post più popolari