102° anniversario per Richard Pousette Dart


L'artista americano Richard Warren Pousette-Dart (8 giugno 1916 - 25 ottobre 1992) è stato riconosciuto come fondatore della Scuola di pittura di New York. La sua produzione artistica comprende anche il disegno, la scultura e la fotografia artistica.

Nato a Saint Paul, nel Minnesota, nel 1918 si è trasferito a Valhalla, New York. Sua madre, Flora Pousette-Dart, era un poeta e musicista; suo padre, Nathaniel J. Pousette-Dart, era un pittore, art director, educatore e scrittore di arte. Richard iniziò così a dipingere e disegnare all'età di otto anni, e nel 1928 apparve in una fotografia del New York Times che mostrava il piccolo Pousette-Dart e suo padre che si dipingevano a vicenda i ritratti. Ha frequentato la Scuola di Scarborough e ai suoi coetanei rendeva opinioni ben formate sull'arte astratta, arrivando a scrivere in un articolo di psicologia: "Quanto maggiore è l'opera d'arte, tanto più astratta e impersonale è, tanto più incarna l'esperienza universale, e tanto meno i tratti di personalità specifici che rivela". Ha frequentato il Bard College nel 1936, lasciando dopo un semestre e perseguire una strada indipendente come artista a New York City. Le prime posizioni professionali di Pousette-Dart furono come assistente dello scultore Paul Manship e segretario nello studio di ritocco fotografico di Lynn T. Morgan.

Pousette-Dart inizialmente si concentrò sulla scultura in pietra, espandendo il suo lavoro per includere il bronzo fuso e l'ottone. Ha tenuto in grande considerazione il lavoro di Henri Gaudier-Brzeska, che ha abbracciato l'arte tribale e la sua capacità di trasmettere potere e mistero attraverso la forma tridimensionale. Durante gli anni '30, Richard frequentò il Museo Americano di Storia Naturale e divenne profondamente interessato agli aspetti formali e spirituali dell'arte africana, oceanica e dei nativi americani, in particolare le sculture prodotte dalle culture indiane del nord-ovest. Molti dei suoi dipinti e sculture degli anni '30, come Woman Bird Group (Smithsonian American Art Museum), abbracciano queste forme totemiche e simboliche.

Nel 1938, Pousette-Dart iniziò un'amicizia con l'emigrante russo John D. Graham, i cui scritti offrirono un quadro coinvolgente per le idee dei cubisti e dei surrealisti europei che erano stati esposti a New York City. Graham incoraggiava anche l'interesse per le cosiddette forme archetipiche "primitive" e Pousette-Dart produceva tele con complesse immagini biomorfiche e geometriche ad incastro, così come centinaia di disegni stilizzati, di figure astratte, di teste e animali.


La prima mostra personale di pittura di Richard Pousette-Dart si è tenuta presso la Artists's Gallery di New York nell'autunno del 1941, un anno dopo aver completato il dipinto Desert (sopra l'immagine dell'opera dalla collezione del Museum of Modern Art). Nel 1942, ha completato la Sinfonia n. 1, The Transcendental, un dipinto di scala eroica troppo grande per mostrarlo alla Marian Willard Gallery, dove doveva essere esposto. Questo lavoro è stato il primo dipinto da cavalletto di dimensioni murali degli artisti della Scuola di New York, influenzando caapolavori come Mural di Jackson Pollock (1943) e The Liver is the Cock's Comb di Arshile Gorky (1944). Durante la metà degli anni '40, Pousette-Dart espose alla 67 Gallery di Howard Putzel, Art of This Century di Peggy Guggenheim e nel 1948 si unì alla Betty Parsons Gallery, che ha esposto lavori di Mark Rothko, Jackson Pollock, Clyfford Still, Barnett Newman, Ad Reinhardt, sono solo alcuni esempi di grandi pittori che sono stati plasmati dall'esplosiva formazione della Scuola di New York.

Commenti

Post più popolari